F.A.Q. sulla piscina

F.A.Q. Domande tecniche sulla gestione della piscina

01. Quanto deve essere il PH dell’acqua?
Per i bambini bisogna mantenere un parametro di PH specifico?

Va tenuto poco superiore a 7. Esattamente tra 7,2 e 7,6.
Intervallo ideale per tutte le condizioni di funzionamento e per tutti i bagnanti.

 


 

02. Ogni quanto tempo va controllato il PH?

Il PH va controllato ogni 15-20 giorni.

 


 

03. Il PH si sposta ogni 6-7 giorni. Cosa devo fare?

È necessario mettere a posto l’Alcalinità.

 


 

04. Quale Cloro è meglio usare?

Il Cloro lento in pastiglie, che consente una clorazione continua per una settimana. Seguire il dosaggio indicato. Il Cloro rapido o Choc si usa per portare rapidamente il cloro libero al valore richiesto di 1 mg/l. Si usa anche quando si riempie la piscina la prima volta.

 


 

05. Ogni quanto tempo si deve usare l’Alghicida?

Normalmente una volta a settimana.

 


 

06. Come si deve usare il Chiarificante/Flocculante?

Ci sono due casi tipici: il più frequente è una leggera torbidità che si presenta di tanto in tanto (dopo un temporale etc..) Usare in questo caso il flocculante solido in cartuccia; si deve mettere nel dosatore galleggiante o nello skimmer, mantenendo la filtrazione in funzione. Il secondo caso è una torbidità grave e persistente in questo caso si deve flocculare in vasca, usando il flocculante liquido e dopo una circolazione di 5/6 ore si ferma la filtrazione e si lascia sedimentare lo sporco sul fondo, da dove verrà poi asportato con l’aspirafango.

 


 

07. Quanto tempo si deve tenere la filtrazione in funzione?

Si usa una regola semplice in relazione alla temperatura dell’acqua in vasca.
Il n° di ore uguale alla temperatura diviso 2.
Esempio: T= 26 –> ore di filtrazione = 26/2=13.

 


 

08. Quando deve funzionare la filtrazione? di giorno o di notte?

Principalmente durante il giorno quando i bagnanti sono in vasca.

 


 

09. Come si recupera un’acqua verde?

Si deve agire dopo aver controllato e messo a posto: il PH, il cloro, la filtrazione e pulizia del filtro.
Il prodotto più adatto è un ossidante a base di Acqua Ossigenata (REVATOP+) oppure l’alghicida TOP 3.
Durante queste operazioni la filtrazione va tenuta sempre in marcia.

 


 

10. Come si elimina l’odore di CLORO?

Si tratta di distruggere le Tricloroamine che si formano sempre nelle piscine trattate a cloro. Si deve ossidare con Ossigeno Attivo al dosaggio raccomandato sull’etichetta. Si può usare anche il prodotto a base di acqua ossigenata. Per evitare la formazione di Tricloroamine si deve usare l’alghicida TOP 3 e cloro a 0,5/0,6 mg/l L’alghicida TOP 3 consente inoltre di evitare problemi con il calcare ed evita la formazione di alghe.

 


 

11. Quando si deve cambiare l’acqua?

Mai totalmente. Si raccomanda di cambiare ogni anno il 20-25%.

 


 

12. Cosa si deve fare durante l’inverno?

Si deve usare l’apposito prodotto invernante che contiene i prodotti necessari per evitare la formazione di alghe e la precipitazione di calcare. Importante rispettare le istruzioni sulla etichetta in particolare con riferimento alla temperatura dell’acqua. Il trattamento invernale si deve iniziare e terminare quando la temperatura dell’acqua raggiunge i 14-15 °C.

 


 

13. Cosa si deve fare alla riapertura?

Si deve pulire la vasca, il filtro e, dopo aver regolato il PH, si provvede ad immettere la dose di cloro rapido di 1 mg/l. In caso di acqua dura (oltre 20°F) aggiungere l’anticalcare.
Procedere poi settimanalmente con l’alghicida TOP 3.

× Hai bisogno di informazioni?